Museo di Roma

menu facilité

saut à:
contenu. recherche, section. langues, menu. utilité, menu. principal, menu. chemin, menu. bas page, menu.

Page d'accueil > Guestbook > Come un viridarium

I sei arazzi della manifattura Gobelin conservati al Museo di Roma (ma appartenenti alla collezione dei Musei Capitolini) provengono da palazzo Durini a Milano, dove arrivarono probabilmente come dono di Luigi XV al cardinale Carlo Francesco Durini, nunzio apostolico in Francia dal 1743 al 1753.

Gli arazzi raffigurano "Le stagioni con fanciulli giardinieri", una delle serie più famose prodotte dall'arazzeria per decenni e tratta da disegni di Charles Le Brun (1619-1690) che monopolizzò la produzione dei Gobelin fino alla morte di Colbert nel 1683. I cartoni preparatori furono eseguiti nei decenni successivi, da un gruppo di artisti autori di diverse serie di arazzi. Tra gli altri, l'arazzo raffigurante "L'Estate" reca il nome di Mathieu Monmerqué, attivo per le manifatture Gobelins dal 1730 e il 1736; mentre quello con l'"Autunno" è firmato da D. De la Croix, anch'egli attivo per i Gobelins, dal 1693 al 1737. Delle altre tre serie conosciute di arazzi delle "Stagioni", una si trova presso l'ambasciata italiana a Londra ed una a palazzo Pitti a Firenze.

de nouveau au menu facilité.