Museo di Roma

menu facilité

saut à:
contenu. recherche, section. langues, menu. utilité, menu. principal, menu. chemin, menu. bas page, menu.

Page d'accueil > Evénements > Connessioni al museo 3: la grande Opera lirica e i canti della...
29/07/2017

Connessioni al museo 3: la grande Opera lirica e i canti della tradizione ungherese. Inedite riletture

Typologie: Concert

Concerto di musica classica e jazz nell'ambito dell'iniziativa     Nel week-end l'arte si anima

La serata dal titolo "Connessioni al museo 3: la grande Opera lirica e i canti della tradizione ungherese. Inedite riletture" sarà una nuova occasione per apprezzare l’incontro tra espressioni musicali a noi lontane e la grande tradizione operistica.
I veri protagonisti della serata saranno i tanti musicisti in scena. Il BrassTastic Quintet di Roma Tre Orchestra proporrà una selezione di arie e sinfonie celebri interpretate splendidamente dal suono degli ottoni, il tenore Stefano Marra farà vibrare le proprie corde vocali al suono del pianoforte di Andrea Bosso per restituire le più belle arie di Mozart, Donizetti e Cilea mentre all’interno del palazzo saranno i due borsisti dell’Accademia d’Ungheria in Roma Ági Jókai e Dániel Dobri a raccontarci in note la storia e il folclore del popolo magiaro.

Informations

Lieu
Museo di Roma
Horaire

Sabato 29 luglio dalle 20 alle 24 (ultimo ingresso ore 23)

Programma musicale:
Ore 20.15 e 22.00 - Cortile (INGRESSO GRATUITO)
The Italian Tenor
A. Mozart: Un'aura amorosa (da "Così fan tutte"), Il mio tesoro intanto e Dalla sua pace (da "Don Giovanni"); G. Donizetti: Quanto è bella e Una furtiva lagrima (da "Elisir d'amore"); F. Cilea: Il lamento di Federico (da "L'Arlesiana").
Il tenore italiano è da secoli una delle figure archetipiche della musica, un brand mondiale dell’immaginario collettivo. Le arie che ascolteremo sono esemplari della vocalità italiana ai tempi di Mozart e di quello che successivamente è passato alla storia come “Belcanto”. Ad interpretarle, la straordinaria voce di Stefano Marra, tra i migliori giovani interpreti di questo repertorio.
 
Con: Stefano Marra (tenore), Andrea Bosso (pianoforte)
A cura di Roma Tre Orchestra

Ore 21.15 e 23.00 - Cortile (INGRESSO GRATUITO) 
Opera spectacular: la grande opera per quintetto di ottoni
Gli ottoni hanno accompagnato gli esseri umani fin dall’antichità nelle più svariate circostanze, cerimonie religiose e laiche, feste, battaglie: sono davvero alla base della storia della musica universale, grazie al loro potente suono e alla conseguente capacità di catturare l’attenzione di qualunque uditore. In questo programma li ascolteremo in quintetto, in una selezione di celebri arie e sinfonie d’opera italiana, ma non solo. L'emozione dell'opera sarà perfettamente restituita dal potente suono dell'ensemble.
 
Con: Roma Tre Orchestra – BrassTastic Quintet | Matteo Maisano, Massimiliano Campoli (trombe) Gianmarco Lombardozzi (trombone), Andrea Antonelli (corno), Simone Lanzi (bassotuba)
A cura di Roma Tre Orchestra
 
Ore 20.45 e 22.30 - Salone d'Onore - Primo Piano del Museo (€ 1,00)
Canzoni Popolari Ungheresi
I due artisti ungheresi Jókai Ági e Dobri Dániel accompagneranno il pubblico in un viaggio originale alla scoperta della ricchezza della loro cultura attraverso i canti popolari e la musica folcloristica. Dániel Dobri, giovane compositore e chitarrista, ventiseienne, diplomato al Jazz Conservatory di Budapest, sta terminando i suoi studi all’Università di Musica Ferenc Liszt di Budapest. Nonostante la sua giovane età ha già partecipato a diversi progetti internazionali. Ági Jókai, anche lei ventiseienne, ha finito i suoi studi di recitazione presso l’Università di Arti Performative di Bratislava e sta terminando i suoi studi all’Università di Musica Ferenc Liszt di Budapest. Si esibisce regolarmente nei teatri di Budapest e di Bratislava.
Con: Ági Jókai e Dániel Dobri, borsisti all’Accademia d’Ungheria in Roma
A cura dell’Accademia d’Ungheria in Roma

Billet d'entrée

Biglietto € 1,00
ingresso gratuito per i concerti nel cortile
Offerta Vivibistrot: uno Spritz a € 5,00 presentando (la sera dell'evento) il biglietto d'ingresso al museo
____________________________

Museum Social Club – Edizione Weekend
Continua la manifestazione Museum Social Club - Edizione Weekend, il contest gratuito dedicato ad artisti emergenti tra i 18 e i 30 anni attivi nell’ambito della danza, della musica e del teatro.  Per partecipare alle prossime edizioni (prossima scadenza 21 agosto) è sufficiente inviare una mail e social@museiincomuneroma.it. Ogni mese i momenti performativi più votati sulla pagina ufficiale Facebook (fino a un massimo di quattro) potranno andare in scena durante uno degli eventi del fine settimana.
 Info e regolamento su:     www.museiincomuneroma.it

____________________________

PROMOZIONE “L’ARA COM’ERA”
Continua la promozione speciale per    “L’Ara com’era”, in programma al Museo dell’Ara Pacis venerdì e sabato: dalle 20.45 alle 24.00 (ultimo ingresso alle 23.00). La visita multimediale è prenotabile, dalla domenica al giovedì, per gruppi privati in esclusiva, all'indirizzo:     eventi.aziendali@zetema.it

Si potrà acquistare un biglietto d’ingresso ridotto presentando il biglietto vidimato degli eventi di animazione del weekend nei Musei in Comune (la promozione è valida per il weekend in corso o il successivo, salvo disponibilità).

Informations

Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00)

@Museiincomuneroma
@museiincomune
@Museiincomuneroma
#ArtWeekEnd

Autres informations

Promosso da
Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Organisation

Zètema Progetto Cultura

Avec la collaboration de

Fondazione Musica per Roma e l’Ambasciata dell’India

de nouveau au menu facilité.